calabria banner

Calabria Massive: il primo giugno un’esplosione di musica calabrese a Bologna.

Tra i numerosi artisti Mimmo Cavallaro & Taranproject, Turi, Kiave, Macro Marco

Ingresso € 10 – riservato ai soci Arci/Uisp

Bologna e la Calabria unite per una notte in cui la musica e la cultura del territorio la faranno da padrone. La prima edizione del festival è del 2008, il secondo atto di Calabria Massive, organizzato dall’Associazione Zona Roveri, andrà in scena il primo giugno 2014 dalle 18.00 in via dell’Incisore, 2.

Calabria Massive fonde performance di musicisti, artisti ed esposizioni di aziende rigorosamente made in Calabria, un’esibizione di talenti in una speciale vetrina underground che consentirà a tutti di diffondere la loro arte su un territorio più vasto.

L’associazione Zona Roveri è da tempo attiva, nella città di Bologna, nell’organizzazione di eventi ed occasioni di incontro e scambio culturale, con particolare riguardo alle espressioni delle svariate culture territoriali italiane, che rappresentano una realtà assai significativa all’interno del comune felsineo.

L’attenzione – affermano i responsabili dell’associazione – si è concentrata sul mondo musicale, programmando una serie di performance di artisti calabresi. Le possibilità di emergere per i giovani musicisti sono scarsissime, i palcoscenici per mettere in luce il proprio talento pochi, le occasioni per poter esporre le proprie opere ad un pubblico sufficientemente ampio, rare. Di conseguenza solo pochissimi riescono a tradurre il proprio talento in professione. Lo scopo principale della serata è promuovere e far conoscere la storia, gli usi e i costumi della gente di Calabria ad un pubblico variegato, curioso di conoscere questo affascinante luogo in tutte le sue sfumature, e di condividerlo con i tanti calabresi residenti lontano dalla loro terra natia.

Abbiamo iniziato – proseguono – questo percorso con il desiderio di mantenere vive le tradizioni di un territorio spesso bistrattato, nonostante le tante bellezze e le tipicità. Il primo giugno sarà la festa di tutti. Questa kermesse abbraccia variegati aspetti dell’essere calabrese dimostrando tutta la complessità e le gradazioni della parola cultura. L’intenzione è quella di proporre una mostra-mercato di prodotti tipici: per una notte Zona Roveri sarà la punta dello stivale, dal liquore alla liquirizia, alla ‘nduja, dalle ceramiche ai canti folkloristici e non. Tutta la Calabria, con le sue eccellenze, i prodotti tipici, i risultati raggiunti e gli sforzi ancora da fare per rialzarsi, sarà protagonista di questa serata”.

Si alterneranno su due palchi: Mimmo Cavallaro, Papandrea e Taranproject, Macro Marco, Turi, Kiave, Nun Te Regge Sound (Rino Gaetano cover band), Metissound, Catanzion, Ematoras, Rude Family, ‘Ntoni Montano, Manzish, Già Già Love, Onedrop Fellas, Hotpepper Label, Buzzurro Singer.

Scroll to Top