phoenix

“Amen” è l’album d’esordio dei Phoenix Can Die, duo electro-rock nato dalle ceneri della band bolognese Rock Destroy Legends. Mirco Campioni e Riccardo Franceschini (meglio conosciuti sul web come Mirco IsDead e Richard Blackstar grazie al loro lavoro da tattoo artists), dopo aver suonato per anni in una band dall’impronta alternative rock, si sono voluti liberare dai limiti del genere affacciandosi in un nuovo contesto, quello dei club.

Quella dei Phoenix Can Die è una musica che vuole coinvolgere al di là del significato canzone, l’elettronica fa da regina nichilista e col potere del suo ritmo elimina il distacco che viene a crearsi tra band e pubblico. “Amen è uno stato d’animo, il senso di oppressione che proviamo quando abbiamo poco spazio e sentiamo di non riuscire a starci dentro.” Nove pezzi in cui la patina dell’universo digitale viene sporcata dal sudore delle performance live, dove batteria e chitarra si uniscono a synth e drum machine per trascinare l’ascoltatore direttamente dentro alla musica.

L’uscita del disco è anticipata da un video-trailer (regia e produzione di LA Pictures, Lorenzo Anceschi) che cuce assieme due pezzi, Control e Buio, due facce della stessa medaglia. L’omonimo singolo Control/Buio si potrà acquistare dal 29 Febbraio su tutti gli store digitali.

“Amen” uscirà per Black Fading in digitale il 01 Aprile e dal 29 aprile sarà disponibile in tutti i negozi distribuito da Audioglobe. Il disco, registrato e mixato al Morphing Studio di Bologna, è stato prodotto con la collaborazione di Cristiano Santini, ex lead vocal dei Disciplinatha, band di riferimento del panorama underground italiano durante gli anni ‘90 che può vantare collaborazioni con Franco Battiato, CCCP, C.S.I.. La produzione esecutiva del disco è curata da Zona Roveri Music Factory, nell’ambito dei progetti di promozione musicale dell’underground bolognese, di cui l’associazione è artefice fin dalla sua nascita.

Amen on Spotify

Amen on iTunes

Amen on Amazon

Amen on Deezer

Scroll to Top