frame

Torna puntuale come un orologio svizzero il tanto atteso appuntamento con il secondo Frame party del mese, che per questo sabato 26 aprile porta in console a Zona Roveri una star che tiene alto il nome dell’Italia all’interno della scena elettronica internazionale : Leon.

Nato e cresciuto a Teramo, dove ancora risiede, Leon aka dj Ruggero inizia la sua carriera come dj ispirandosi ad artisti come Danny Tenaglia, Todd Terry e Laurent Garnier, capostipiti del genere elettronico che influenzano ancora oggi le sonorità offerte dal nostro ospite. Il vero successo per Leon arriva nel 2009 quando alcune delle sue release vengono pubblicate dall’etichetta di Steve Lawler, la “Viva Music”. Da questo momento in poi un susseguirsi di produzioni, prima per la Cecille, etichetta tedesca capitanata da Nick Curly e poi per l’italiana ReBirth, con la quale raggiunge l’apice del successo. Attraverso le sue tracce viene infatti chiamato per re-inventare “the house sound” forte del supporto dato da dj come Ricardo Villalobos, Luciano, Steve Lawler, Loco Dice, Matthias Tanzmann e molti altri. La sua traccia “Rain in Rio” è presente nella compilation Cocoon “Green and Blue”.

In consolle si esibiranno anche Enrico Montenegro e Simone Baratta, dj resident del party.

“Frame”, in collaborazione con i più noti gruppi della nightlife bolognese, Swag, Fever e Grow, torna ancora una volta a plasmare le mura del club Zona Roveri attraverso la più ricercata cultura musicale e delle più attuali forme d’arte visiva, per uno show che coinvolge e travolge il pubblico danzante anche grazie ad esclusive elaborazioni di visual mapping a cura di Aelion Project.

Scroll to Top