cover bologna + guest

Dal 2014, anno del loro omonimo debutto discografico, ad oggi, gli Interrupters hanno diviso il proprio tempo tra i tour, in compagnia di band del calibro di Bad Religion e The English Beat, e lo studio di registrazione, dal quale hanno sfornato una serie di perle ska-punk che mettono in risalto una sensibilità compositiva fuori dal comune.

Così, quando venne il momento di registrare il loro secondo album “Say It Out Loud”, i quattro hanno raccolto 14 nuove canzoni che evidenziano non solo la loro irrefrenabile energia, ma anche un nuovo livello di audacia nel songwriting.
Il risultato è un album maturo, sicuramente divertente, ma che va a toccare anche tematiche importanti ed attuali come la violenza domestica e il circo che gira intorno alle prossime elezioni presidenziali americane.

Prodotto da Tim Armstrong e registrato in parte nel suo studio e in parte da Travis Barker, nel suo Opra Studios, “Say It Out” ha ottenuto questo suo sound vitale grazie soprattutto alle riprese dure e pure in presa diretta.
E’quindi un album nato per essere suonato dal vivo quello che The Interrupters ci presenteranno il 9 settembre 2016 alla Zona Roveri di Bologna.

In apertura ci saranno i bolognesi LEGLESS, band attiva dal 2004 che riesce a fondere un potente punk rock di stampo californiano a delle influenze brit, senza trascurare un certo gusto pop.

9 settembre 2016 | Zona Roveri, Bologna

Ingresso 15 euro + ddp

Biglietti disponibili su Ticketone e Vivaticket

Scroll to Top